Il vernissage di presentazione del libro è in programma il 5, 6 e 7 agosto nel chiostro degli Agostiniani a partire dalle 18.30

touch-endo

da sinistra Simone Giaconi, editore, Giulia Angeloni, Desirée Farabollini e il sindaco di Montecassiano Leonardo Catena

Metti uno dei borghi più belli d’Italia, Montecassiano, in provincia di Macerata. Metti due giovani artiste, una scrittrice e una pittrice di 24 anni. Aggiungici musica e profumi a tema. Il risultato? Un vernissage per la presentazione di un progetto particolarissimo. Touch-endo, il libro di cui vi avevo già parlato (leggi l’articolo), scritto a quattro mani da Desirée Farabollini e da Giulia Angeloni, di Montecassiano e Cupramontana. Così, il 5, 6 e 7 agosto nel chiostro degli Agostiniani di Montecassiano, a partire dalle 18.30, si concretizza un sogno nato quasi per caso tra i banchi dell’Università di Macerata, dove Desirée appassionata da sempre di scrittura e Giulia amante dei colori e della pittura si sono incontrate qualche anno fa. Una stretta di mano che ha prodotto un libro dove le immagini dipinte a mano da Giulia sono state interpretate dalla penna di Desirée che ne ha scritto un racconto.

“Io sono il quadro e tu sei la didascalia”. Da questa frase, poetica e profonda come gli occhi e le anime di queste due giovani artiste, è nato tutto. Chiacchiere dopo chiacchiere, idee su idee che, grazie anche alla lungimiranza e al coraggio dell’editore di Recanati Simone Giaconi – con oltre 50 titoli all’attivo tra romanzi e narrativa per ragazzi – sono diventate un libro catalogo che si tocca con mano.

touch-endoUn lavoro particolare come il titolo “Touch-endo” dove “touch”, nella sua accezione inglese riconduce al senso del tatto, e la pronuncia del termine completo “Tacendo” riporta, invece, all’esigenza di far parlare ciò che è stato prodotto. Il volume sarà disponibile durante le tre serate del vernissage e sarà acquistabile online, sul sito www.giaconieditore.com 

Il libro verrà presentato al pubblico durante un evento, anche questo particolare e innovativo. Tre serate, venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 agosto (dalle 18.30 in poi – ingresso gratuito) dove verranno sollecitati i sensi: la vista sarà appagata dalle opere di Giulia Angeloni, esposte per l’occasione, l’udito dalla musica di sottofondo e dalle letture del testo dal vivo con le voci di Filippo Gabrielli, regista e Sauro Savelli, regista e professore di storia dell’arte e l’olfatto dai profumi che ogni sera inebrieranno l’aria. In più sabato Desirée e Giulia si misureranno davanti al pubblico con un performance live, dove la pittura ancora una volta si mescolerà con la scrittura, in un capolavoro artistico e sempre nuovo. Inutile dire che non potete mancare!

GUARDA IL VIDEO DI DESIREE E GIULIA 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *