Qualche consiglio per portare con sè tutto l'occorrente per una vacanza coi più piccoli

Forza, prepariamo la valigia. Finalmente le vacanze sono arrivate anche per me. Anzi per noi. Porto Zoe, la piccola girovaga che non sta mai ferma, al mare. Per stare tranquilla e rilassarmi davvero ho scelto la Riviera Romagnola. Non sarò sola ovviamente, con me ci sarà un nutrito gruppo di baby sitter, pronte a costruire castelli di sabbia, a fare diecimila volte il bagno in mare, a salire e scendere dallo scivolo e sull’altalena, insomma a fare tutto quello che serve. Certo, se no come farei a rilassarmi. Dicono che ogni tanto staccare la spina faccia bene e io seguo i consigli alla lettera!

È quasi tutto pronto per partire, quasi perché manca la valigia. Mi riduco sempre all’ultimo minuto per prepararla e viaggiando con una cucciola al seguito serve ancora più concentrazione. Veniamo ai consigli utili.

Iniziamo dalle cose indispensabili. Prendete un pigiama, anzi mettene in valigia almeno un paio, se fa caldo la notte si suda, sicuramente una o tutte le sera il pigima si sporcherà di latte, mettete in conto un rigurgito, un biscotto spiaccicato, insomma… è meglio averne due. Portate con voi qualche body a maniche corte e, se andate al mare, anche senza maniche. Il body è un passepartout, un cambio pratico e fondamentale.

La valigia dei bambini

La valigia dei bambini

Per una settimana di vacanza un bambino ha bisogno di almeno un cambio al giorno, fidatevi, è meglio portare un vestito in più che uno in meno. Optate per cambi comodi, pantaloncini e magliette semplici – facili da lavare se magari si sporcano di cacca puzzolente e appiccicosa – evitate i vestiti da cerimonia. Se andate al mare portate con voi comunque un maglioncino a maniche lunghe, un paio di jeans o un pantalone lungo e un keeway, potreste essere sorpresi impreparati dal maltempo. In caso di montagna, invece, non dimenticate qualcosa di fresco e a maniche corte, potrebbe fare caldissimo. Non dimenticatevi poi i costumi da bagno, anche se sono molto comodi i pannolini usa e getta fatti apposta per entrare in acqua. Portate con voi almeno tre paia di scarpine, una da tennis chiusa e comoda, una sandalo aperto e una scarpa che fa da via di mezzo, sempre comoda da indossare. Ah, non dimenticate un paio di ciabattine da mare, saranno fondamentali sulla sabbia bollente.

Nella borsa del cambio oltre ai pannoli, salviettine e cremine varie, portate con voi anche una crema solare, protezione massima, qualche cucchiaino o forchettina piccola, uno o due bavaglini, un bichiere per l’acqua che serve sempre e del sapone da utilizzare per il bagnetto, vi potrà essere utile in casi estremi.

Dovremmo esserci. Non preoccupatevi se dimenticate qualcosa, a un bambino basta l’indispensabile, per fortuna i piccoli sono essenziali e il superfluo nemmno lo considerano! 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *