Top

Riaprono le piste da sci, quale location scegliere per dormire in montagna? Ecco una piccola guida per trascorrere una notte indimenticabile.

 

Courmayeur: la suite più alta d’Europa

Con la ripartenza della stagione sciistica, Skyway Montebianco e Courmayeur Mont Blanc Funivie, in collaborazione con Airbnb, dà l’occasione nella giornata del 27 novembre solo a due persone selezionate di vivere da sole la prima sciata dell’anno ad impianti ancora chiusi e una notte indimenticabile in una suite a 3500 metri di altitudine nella stazione di Punta Helbronner. La suite Skyway Monte Bianco raggiungibile unicamente grazie alla funivia con vista 360 gradi – aperta al pubblico dal 26 novembre al 10 aprile – è il luogo giusto dove rigenerarsi dopo la prima giornata sugli sci. E’ inclusa nel soggiorno la possibilità solo per i primi due ospiti di inaugurare le piste di Courmayeur che apriranno per l’occasione un’ora prima di quella ufficiale. “Come professionista, mi è capitato spesso di sciare sulle piste di Courmayeur completamente vuote, con alle spalle lo spettacolo del Monte Bianco. È un’esperienza incredibile che mi emoziona tutte le volte e sono estremamente felice che con Airbnb due viaggiatori possano vivere le mie montagne in un modo così unico ed esclusivo” commenta Federica Brignone, campionessa del mondo di sci alpino, medaglia olimpica e prima donna in Italia ad aver vinto la Coppa del Mondo Generale e host della suite per Airbnb. Il costo del soggiorno è di 190 euro, tasse escluse che saranno devoluti al progetto “Save the Glacier” per adottare un ciliegio alpino.

Come prenotare

L’alloggio sarà prenotabile al link www.airbnb.com/montebianco. Le prenotazioni saranno aperte dalle 10 di mercoledì 23 novembre mentre il soggiorno si terrà il 27 novembre 2021.

“Sulle cime piu’ alte ci si rende conto che la neve, il cielo e l’oro hanno lo stesso valore.”
Boris Vian

La Thuile: dormire nella neve

Dagli spazi di una ex caserma militare costruita nel 1924 per le guardie di frontiera nasce il Resort “Re delle Alpi”, una struttura a 2000 metri di altitudine per vivere un’esperienza, tra sci, buona tavola e relax. L’albergo offre, infatti, la possibilità di dormire sulla neve a due passi dalle piste da sci, in un microcosmo dove nel ristorante si possono assaggiare le eccellenze locali e nella spa rigenerarsi. D’inverno è possibile raggiungere l’hotel anche con il gatto delle nevi o la motoslitta messi a disposizione dallo staff della struttura.

Costo per una notte per due persone: a partire da 114 euro

Fiumalbo: dormire in un borgo

A soli 7 chilometri dalle piste da sci dell’Abetone sull’appennino Tosco-Emiliano è possibile pernottare in un borgo isolato, non lontano dal paese di Fiumalbo – conosciuto anche per il celebre croccante intrigante, tradizione dal 1984. Il Borgo dei Celti, un gruppo di case di origine medievale sul versante sud Monte Cimone è particolare per la tipica struttura con tetto a gradoni, rimasta intatta nel tempo. Il paese offre ospitalità in appartamenti in stile montano, immersi nella natura, con tutti i servizi dedicati anche alle famiglie con bambini senza tralasciare il relax da vivere in una baita in legno con sauna, doccia e zona benessere.

Costo per una notte per due persone: a partire da 100 euro

LEGGI GLI ALTRI CONSIGLI DI VIAGGIO

post a comment