Destinazione Porretta Terme

Porretta Terme
Facebooklinkedinmail

Andiamo in

108/365: Porretta Terme

Qualche vicolo bagnato dall’acqua, case in parte antiche e in parte più moderne, una piazza principale che più che un’agorà è una via: Porretta Terme è il paese dell’acqua e della musica. Un centro vivo, pieno di fermento nella città metropolitana di Bologna. Il luogo dove nell’87 un gruppo di amici appassionati della musica soul e “folli” a detta loro, hanno ideato e organizzato la prima edizione di un evento che richiama in zona artisti di fama mondiale da ovunque. Porretta storicamente è un paese termale, le acque sono sia sulfuree sia salsobromoiodiche, sono curative e permettono di risolvere molti problemi legati alla pelle e alle articolazioni. Il paese, ideale anche per organizzare le vacanze coi bambini, è in posizione strategica per visitare altri luoghi da non perdere in zona, durante il festival dedicato alla musica soul si trasforma e va assolutamente visto e vissuto almeno una volta.

Dove: è la frazione più popolosa del comune di Alto Reno Terme nella città metropolitana di Bologna, in Emilia Romagna.

Numero di abitanti: 4100 abitanti circa.

Da vedere in quanti giorni: Porretta Terme è una piccola frazione, si visita in poco tempo. Per godere del territorio e soprattutto delle acque termali l’ideale è stare almeno tre, quattro giorni.

Da fare assolutamente: passeggiare nel paese che ha anche degli angoli molto antichi e suggestivi, rilassarsi alle terme o in una Spa, partecipare almeno una volta al Porretta Soul Festival.

Qualche consiglio: Porretta Terme è il luogo dove ritrovare la tranquillità. Rilassatevi prima di tutto e dedicatevi alla buona tavola, qui certo le ricette non mancano.

Da assaggiare: tra le tipicità da non perdere la crescente di Lizzo, una focaccia che “cresce” sul fuoco e viene farcita con formaggi, salumi e salse gustose. Il prodotto da non perdere poi in zona è la castagna.

Facebooklinkedinmail

Lascia un commento