Diario di una giornalista in viaggio

ACQUISTA IL MIO LIBRO DI VIAGGI
Articoli

Le spiagge da non perdere in Salento

6 tra spiagge e calette, di sabbia e di roccia che per il mare e i panorami che offrono sono imperdibili

A questo punto, nel pieno del viaggio e della vacanza, una parentesi va fatta sulle spiagge e sulle calette di sabbia o di scogli che si devono vedere in Salento.

Ve le racconto in una mia personale classifica ricca di informazioni utili:

  1. Baia dei Turchi – qualche chilometro più a nord di Otranto. Facile da raggiungere, dai parcheggi a pagamento (5 euro il costo per la giornata compresa la navetta) partono ogni cinque, dieci minuti le navette che conducono alla spiaggia. Dall’arrivo alla pineta c’è un breve e comodo percorso da fare a piedi. La spiaggia è di sabbia, libera e attrezzata, l’acqua è limpidissima e fresca. Perfetta anche per le famiglie con i bambini, anche molto piccoli.
  2.  
  3. Baia di Porto Miggiano – a sud di Otranto, nel comune di Santa Cesarea Terme.
    Il percorso per raggiungerla non è agilissimo, vicino al parcheggio parte una scalinata percorribile a piedi o un tragitto sugli scogli, un po’ meno facile, ma fattibile. La caletta non è molto grande, in parte è di sabbia, in parte di scogli. Acqua limpida e molto fresca. Spiaggia libera, frequentata anche da famiglie con bambini, anche molto piccoli.

  4. Spiaggia di Felloniche – a sud di Otranto, vicino a Santa Maria di Leuca, a Marina di Felloniche.
    Accanto alla lunga spiaggia, di sabbia per un lungo tratto e di scogli, ci sono comodi parcheggi. Libera e attrezzata, comoda e perfetta per le famiglie con bambini, anche molto piccoli. Non molto affollata e ideale per chi è alla ricerca di un posto facile da raggiungere e con un mare cristallino.

  5. Punta Prosciutto Punta Prosciutto– sul versante ionico, vicino a Porto Cesareo.
    Lunghissima spiaggia principalmente di sabbia fine. Libera e attrezzata, facilmente raggiungibili visti i vicini parcheggi, alcuni free altri a pagamento. Particolarmente affollata nei weekend, bagnata da un’acqua limpidissima e ideale per un bagno rigenerante.
  6.  
  7. Torre dell’Orso – a circa 40 minuti da Lecce, detta anche “I Caraibi del Salento”.
    Litorale di sabbia fine, paesaggisticamente spettacolare. L’acqua è limpidissima e i fondali sono bassi. Zona affollata soprattutto nei weekend, spiaggia facile da raggiugere arrivando al vicino parcheggio a pagamento (costo a giornata, 4 euro).
  8.  
  9.  
  10. Porto Badisco – a circa 12 chilometri a sud di Otranto
    Caletta di scogli, a poca distanza si trova anche una piccola spiaggia di sabbia. Regno dei ricci di mare che si possono degustare proprio davanti in un locale che vi consiglio, il bar alimentari Da Carlo, imperdibile anche per i crudi di pesce.

 

 

LEGGI LA PRIMA TAPPA DEL VIAGGIO – TRANI 

LEGGI LA SECONDA TAPPA DEL VIAGGIO – POLIGNANO A MARE 

LEGGI LA TERZA TAPPA DEL VIAGGIO – OTRANTO 

LEGGI LECCE, LA CAPITALE DEL BAROCCO 

LEGGI GALLIPOLI, LA CITTA’ BELLA 

LEGGI MATERA, LA CITTA’ DEI SASSI 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER