Matera, la città de sassi

〉 Tappa n. 7: Matera – Basilicata

Ancora un’ora di auto circa e si raggiunge Matera. La città dei sassi è troppo vicina per non diventare una tappa obbligata.

Vederla al tramonto è forse il momento migliore così come la sera se si ha l’occasione di dormire nei sassi. Svegliarsi in questa città unica poi regala sensazioni difficili da descrivere.

I sassi vanno visti e conosciuti attraverso i racconti di chi li ha vissuti. Chi li ha considerati casa anche quando Palmiro Togliatti, nel 1948 li dichiarò “vergogna nazionale”. Chi ne ha conosciuto davvero la storia e che forse oggi non li riconosce più.

In generale, dal punto di vista turistico, sono l’unicità di una città patrimonio Unesco e capitale della cultura nel 2019, fulcro e attrazione imperdibile di una regione come la Basilicata che è autentica e insolita in ogni suo angolo, luogo dove personalmente provo qualcosa di inspiegabile e che mi fa emozionare e piangere di gioia per la bellezza che ogni volta che la visito mi trovo davanti.

Una meta che ho scelto di consigliare anche nel mio libro e che non mi stancherò mai di vedere.

LEGGI LA PRIMA TAPPA DEL VIAGGIO – TRANI 

LEGGI LA SECONDA TAPPA DEL VIAGGIO – POLIGNANO A MARE 

LEGGI LA TERZA TAPPA DEL VIAGGIO – OTRANTO 

LEGGI LE SPIAGGE PIU’ BELLE DEL SALENTO

LEGGI LECCE, LA CAPITALE DEL BAROCCO 

LEGGI GALLIPOLI, LA CITTA’ BELLA 

Privacy Policy Cookie Policy