Diario di una giornalista in viaggio

ACQUISTA IL MIO LIBRO DI VIAGGI
Sicilia Ortigia
Articoli

Siracusa, non solo mare.
Cinque luoghi da vedere e tanti altri consigli utili

In Sicilia, ovunque (o quasi) si arrivi la meraviglia è garantita. Una terra talmente variegata, particolare, piena di tradizioni, profumi e colori intensi che vale sicuramente vederla almeno una volta.

“Pensando alla Sicilia mi vengono in mente: il sole che lì non manca mai e il mare che circonda l’isola; il profumo intenso e il gusto inconfondibile dei limoni; l’emozione che ho provato sciando sull’Etna”. Così ho scritto nel mio libro di viaggi “Si parte con Erika – 59+1 esperienze e idee di viaggio”.

Siracusa poi, è semplicemente stupenda.

La città più importante del Mediterraneo e del mondo Occidentale, una delle metropoli più estese dell’età classica, piena di storia e di luoghi da vedere che riportano indietro nel tempo.

DOVE SI TROVA SIRACUSA:

Siracusa è sulla costa sud-orientale dell’Isola. A circa un’ora da Catania e quasi due da Messina. Ideale come punto di partenza o di arrivo per visitare tutta la costa e parte dell’entroterra.

COME ARRIVARE A SIRACUSA:

L’aeroporto più comodo e vicino a Siracusa è sicuramente quello di Catania Fontanarossa. Sono molti i voli che arrivano, soprattutto nei periodi estivi, e da lì sono tanti e frequenti anche gli autobus che in poco più di un’ora raggiungono la città.

CINQUE LUOGHI DA VEDERE:

  • Parco Archeologico. Solo visitando questo sito, imperdibile, si comprende in un colpo d’occhio la storia antica e importante della città. All’interno da non perdere il Teatro Greco, il monumento più spettacolare di Siracusa. L’edificio scavato nella roccia fa capire ancora oggi la sua grandiosa mole.

  • Il tempio di Apollo. Il tempio dorico più antico dell’isola, nel pieno centro di Ortigia, nel tempo è stato rimaneggiato e ha cambiato tanti volti e usi, ma rimane comunque un luogo da vedere.
  • L’isola di Ortigia. Sicuramente uno dei luoghi imperdibili di Siracusa. Il centro storico della città, la parte più antica e l’isola collegata alla terra ferma da due ponti e quindi raggiungibile anche comodamente a piedi. E’ il luogo giusto dove fare una bella passeggiata tra monumenti, ristoranti e bar e dove fermarsi per qualche ora.

  • Il Duomo. A proposito di Ortigia e di storia, a Siracusa la si ritrova un po’ ovuque. Da non perdere la più importante chiesa della città: il Duomo che si trova proprio nella parte più alta dell’isola. La facciata è meravigliosa, tra le più belle di tutta la Sicilia.

  • Il mercato di Siracusa. Se volete immergervi dei sapori e negli odori della città non perdetevi una passeggiata nel mercato che si tiene ogni mattina appena inizia l’isola di Ortigia.

COSA MANGIARE CAMMINANDO:

Come sapete piace fare a me visitare una città significa anche perdersi nei suoi vicoli e fare un bel giro a piedi. Se volete passeggiare e mangiare qualcosa di veramente sfizioso ecco un paio di consigli per voi.

  • Il panino di Borderi. Più che un panino è un’esperienza imperdibile. Una meraviglia per palato e occhi e un momento da vivere in totale serenità e spensieratezza. Al mercato di Ortigia il signor Borderi, proprio fuori dalla sua bottega dove trovate anche le prelibatezze del suo caseificio, vi aspetta per farvi assaggiare tutta la Sicilia in un morso. Spesso c’è la fila, ma vi assicuro che ne vale la pena. Il tempo atteso sarà ripagato dalla bontà del panino, abbondante e pieno di ingredienti freschi e del territorio.
  • I cannoli del Re. Un’altra particolarità, scoperta sempre camminando ad Ortigia è la possibilità di assaggiare il famoso cannolo siciliano, servito come se fosse un gelato. Meraviglioso e comodo da mangiare passeggiando.

DOVE SEDERSI A TAVOLA:

Un consiglio per chi, invece, vuole sedersi a tavola e mangiare davvero bene. Scegliete il ristorante “Don Camillo” di Giovanni Guarnieri e non ve ne pentirete. Giovanni non solo è un professionista, ma cucina con una passione innata e legata al territorio e alle tradizioni. Fatevi consigliare da lui, mettetevi comodi, anche questa sarà un’esperienza indimenticabile!

DOVE DORMIRE:

Il mio personale consiglio, perché ci sono stata e non solo ho trovato una struttura accogliente e bella, ma ho conosciuto anche i proprietari che sono super ospitali, è di dormire nell’agriturismo Case Damma. A pochi minuti da Siracusa e dal mare, è la classica masseria siciliana, il luogo ideale per vivere una vacanza in totale relax e dove mangiare divinamente. La struttura è dotata anche di piscina e non mancano attività, corsi di cucina e possibilità di organizzare visite guidate.

ASCOLTA IL PODCAST - VIAGGIO IN ITALIA A SIRACUSA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER