Destinazione Verona

Verona
Facebooklinkedinmail

Storia, arte e suggestioni nel cuore del Veneto

116/365: Verona

La città di Romeo e Giulietta. Non siete romantici? Perfetto, allora la città di quell’Arena dall’acustica suggestiva e nella quale si tengono ogni anno moltissimi spettacoli e concerti di artisti di fama internazionale. Amate i cocktail? Accontentàti, perché Verona è anche fra le patrie dello Spritz un cocktail che è diventato un marchio distintivo dell’Italia all’estero. Sono tanti gli aspetti per i quali una gita a Verona è sempre una buona idea. Fate la valigia allora, si parte.

Dove: in Veneto.

Numero di abitanti: circa 258.300.

Da vedere in quanti giorni: come accade per la maggior parte delle città caratterizzate da arte, storia e fermento culturale, il minimo sono un paio di giorni. Per vedere bene Verona sono però necessarie almeno quattro o cinque giornate piene.

Da fare assolutamente: vedere un concerto o uno spettacolo all’Arena. I prezzi non sono altissimi – dipende dai posti che scegliete -, ma l’emozione che sa regalare questa location è incredibile. Il centro storico di Verona è stato dichiarato patrimonio dell’Unesco, quindi almeno un giro è d’obbligo. Così come lo è il cortile di Giulietta, anche se bisogna aspettarsi più che altro un bagno di turisti e folla di ogni genere visitandolo. Fermatevi poi in piazza Bra: bere anche solo un caffè qui regala momenti unici.

Qualche consiglio: camminate e le bellezze vi verranno praticamente incontro. Si va dai ponti sull’Adige fino a via Mazzini, ideale per lo shopping, passando per piazza delle Erbe. Tutto merita almeno uno sguardo.

Da assaggiare: senza dubbio almeno uno Spritz a Verona è d’obbligo. Qui lo fanno come in nessun altro luogo d’Italia. E poi sicuramente i risotti, tortellini, luccio e polenta, lesso e pearà. Poi sarde, anatra: c’è soltanto l’imbarazzo della scelta per tutti i tipi di palato. Insomma, i sapori forti e intensi da queste parti non mancano: lasciatevi tentare e non ve ne pentirete. 

Facebooklinkedinmail

Lascia un commento